Pista ciclabile Ohře

Ciclisti
11. 2. 2014

La pista ciclabile Ohře: in bici con la chiave dei castelli boemi

Il percorso, che inizia in Germania, vi accompagna nei luoghi più interessanti della Boemia occidentale, fino a Praga. Questa pista potrebbe essere chiamata la pista dei castelli, per la grande quantità d’importanti castelli che si incontrano sul percorso, tra questi quelli di Cheb, Loket, Křivoklát ed il gioiello di fama mondiale di Karlštejn. Salite in sella! Potete raggiungere tutti questi splendidi località grazie alla pista ciclabile europea Eurovelo 4.

Vi attende un percorso facile, di 99 km, senza particolari salite, che si svolge in gran parte su piste ciclabili senza traffico e, per il resto del percorso, su strade adatte a tutti i ciclisti; il tratto Kynšperk – Karlovy Vary è ottimo anche per le famiglie con bambini piccoli.

Sulla pista ciclabile internazionale scoprendo le bellezze della Boemia occidentale.

L'intero percorso inizia piacevolmente, nella cittadina tedesca di Waldasassen. Potete ammirare la linea ferroviaria di Slapany, del 1865, che portava da Cheb alle città tedesche di Waldsassenu e Wiesau. La pista ciclabile Ohře confluisce nella pista ciclabile di Valdštejn, che in Bavaria è segnalata come Wallenstein-Radweg. Nella parte ceca seguite la numerazione 204, che collega le regioni di Cheb, Sokolov, Karlovy Vary e Ostrov.

Dal vulcano più giovane alle sorgenti minerali

Attraverseremo la zona vulcanica più interessante della zona della Boemia nord-occidentale. La prima delle città storiche sul percorso, Cheb, vi affascinerà con i resti delle mura, con la piazza dominata dal famoso gruppo di case borghesi, chiamato Špalíček, e con il castello di Cheb, ben conservato. Continueremo verso il vulcano più giovane nel nostro territorio, Komorní Hůrka. Attraverseremo comodamente le città di Kynšperk e Sokolov, per continuare fino allo splendido panorama naturale, con i profondi canyon, delle Pareti di Svatoš. Il nostro percorso si dirige ora verso la più famosa città termale della Repubblica Ceca, Karlovy Vary. Riservatevi il tempo necessario per una passeggiata lungo i colonnati e per assaggiare l'acqua delle sorgenti curative! Continueremo poi verso Rakovník, che vanta, tra l'altro, due porte gotiche d'ingresso alla città, sui bastioni medioevali, fino ad arrivare al castello di Křivoklát.

In bicicletta visitando i gioielli del regno di Boemia

Gli antichi castelli sono parte integrante di questa pista ciclabile. Sul percorso che da Sokolov va fino al Karlovy Vary troverete presto il maestoso castello gotico-romanico di Loket, del XIII secolo, che si erge sul fiume Ohře, nella riserva naturale del bosco di Slavkov. Un'altra perla lungo il percorso di Eurovelo 4 da Cheb a Praga è il castello di Křivoklát, uno dei più antichi ed importanti castelli medievali dei principi e re boemi. Visitate la cappella dall'altare tardo gotico dipinto, ben conservato. Riservatevi il tempo necessario alla vista del castello medievale di Karlštejn, nel centro del Carso boemo, fondato dal re ceco e romano, poi imperatore, Carlo IV. Questo castello boemo, il più visitato, offre diversi percorsi di visita. Ammutolirete entrando nella cappella della Santa Croce, che ospita i ritratti dei santi, opera del maestro Teodorico.

Possiamo terminare qui il nostro vagabondaggio tra i castelli e manieri sulla tratta ciclabile CykloVelo 4, oppure possiamo proseguire lungo le piste ciclabili locali fino a Praga.

I vostri preferiti