1
2
St. Martin in Jihlava 2012 St. Martin in Jihlava 2012 3
Scarica la guida e la brochure
29/10/2015

Insieme a San Martino alla scoperta del vin novello e dell'oca profumata!

La festa di San Martino (11. 11.) in Repubblica Ceca è indissolubilmente legata alla degustazione dei vini novelli e dei piatti di oca. Venite anche voi!

Secondo la tradizione popolare San Martino arriva in novembre su un cavallo bianco. Ciò significa che la neve comincia a cadere non solo sulle montagne, ma anche sulle pianure. Tradizionalemente insieme a lui arrivano in Repubblica Ceca anche le feste e il vino novello. Celebrate anche voi la tradizione di San Martino degustando i vini novelli e le oche dorate e croccanti arrostite al forno!

La tradizione di San Martino ha origine già nel XVIII secolo sotto il regno di Giuseppe II quando nel giorno di San Martino i proprietari dei vigneti andavano dai loro viticoltori per assaggiare il vin novello e decidevano se prolungare il contratto con il viticoltore di un altro anno. La leggenda narra che San Martino originariamente era un soldato romano. Più tardi abbracciò la fede cristiana, divenne missionario e successivamente vescovo. E perché nel giorno di San Martino si arrostiscono le oche? La leggenda narra che le oche disturbavano San Martino durante le omelie, e per questo ora scontano la pena nel forno. Oggi ogni buon ristorante offre questo tradizionale piatto regionale. Nella sua versione tipica viene servito con cavolo lesso con mele autunnali e canederli di farina oppure sottili gnocchi croccanti.

Il vino di San Martino direttamente nei vigneti praghesi

A Praga è possibile degustare il vino di San Martino per esempio nell'enotecha di vigneto di Santa Clara (vinice sv. Kláry) a Praga che è tradizionalmente un luogo di celebrazione del vino e della nuova vendemmia. Venite anche quest'anno a degustare i vini novelli e a scoprire così la qualità della nuova annata. Nella casa della vigna di Vinice sv. Kláry sarà possibile degustare questi primi vini novelli della Moravia e della Boemia l'11 novembre dalle ore 11.

Potete degustare il vino di San Martino insieme ad altre prelibatezze gastronomiche magari anche a bordo di un battello sulla Moldava. Così mentre degusterete i vini della Moravia meridionale e il menù speciale preparato appositamente per l'occasione della festa di San Martino potrete ammirare le celebri vedute praghesi. Anche sulle rive della Moldava ci sarà movimento – nello specifico ad esempio sul Lungofiume. Il tratto del lungofiume Rašín, di poco sopra il livello della Moldava, è un luogo conosciuto non solo da tutti gli abitanti di Praga, ma spesso anche dagli stranieri.

Il percorso per le biciclette e i pattini adesso è diventato semmai un centro pieno di vita dove i praghesi e gli studenti si incontrano per bere una birra, trattenendosi spesso fino al mattino. Inoltre l'atmosfera del lungofiume attira anche molti stranieri che si trovano a Praga in vacanza oppure che vivono qui stabilmente. E durante la festa di San Martino ce li incontrerete sicuramente. Anche qui sarà possibile assaggiare il vino di San Martino e l'oca profumata della festa.

L'11 novembre l'oca profuma in tutta la Cechia

San Martino arriva anche a Český Krumlov. Arriva proprio durante la festa locale del vino, e così gli organizzatori gli andranno incontro con un assaggio delle prime bottiglie e dell'oca al forno. Come sottofondo suonerà la tradizionale musica del cembalo. Grazie alla festa si risveglieranno anche i sotterranei di Brno. Prima di tutto il vino nuovo verrà benedetto nella cattedrale locale de Santi Pietro e Paolo da dove poi partirà la processione cerimoniale con in testa San Martino su un cavallo bianco. Esattamente alle ore 11, così come in tutta la Repubblica Ceca, verrà aperta la prima bottiglia. E poi avranno inizio i banchetti tradizionali. Ma i concerti, gli eventi, le esperienze culinarie e di degustazione sono in preparazione per la festa di San Martino in tutta la Repubblica Ceca.