Novità nei castelli cechi

Valtice Castle
Scarica la guida e la brochure
12. 5. 2014

Per la stagione attuale i castelli hanno preparato una serie di novità con cui vogliono sorprendere i visitatori!

Sia che vi rechiate in Repubblica Ceca per gustare il vino in Moravia meridionale o che andiate ad ammirare i monumenti della tecnica in Moravia del nord, sicuramente vi fermerete in alcuni dei castelli sotto riportati. I nuovi percorsi di visita e i nuovi oggetti esposti faranno la felicità di non pochi amanti della bella storia.

Le perle del complesso di Lednice-Valtice rimesso a nuovo

Il castello di Lednice insieme allo splendido parco paesaggistico sono una delle cose migliori che potete vedere nella Moravia del sud. A buon diritto il complesso è compreso tra i monumenti UNESCO. Il castello, costruito nella seconda metà del XIX secolo, era all’epoca uno dei primi edifici elettrificati della Moravia. Sulle rivoluzionarie innovazioni tecniche del periodo a cavallo tra XIX e XX secolo si orienta quest’anno un nuovo circuito di visita, durante il quale potrete vedere la restaurata centrale elettrica del 1910. Nell’ambito di questo circuito vedrete un raro sistema di riscaldamento situato nelle cantine e una macchina elevatrice idraulica e verrete a conoscenza del funzionamento tecnico della residenza principesca, vasta e molto impegnativa in termini di esercizio.

Solo un paio di chilometri più in là, il castello di Valtice apre nuove esposizioni sulla famiglia dei principi Liechtenstein al 2o piano del castello, dove saranno accessibili anche le sale appena rinnovate. Lo stesso circuito di visita offrirà poi un’illuminazione della pinacoteca di recente installazione oppure un rarissimo servizio di porcellane storiche di marca Wedgwood.

Bellezza da tiro: le carrozze a Praga

Il Castello di Praga sta preparando la mostra Bellezza da tiro: carrozze, slitte e portantine dal XVIII al XX secolo, dedicata ai mezzi di trasporto storici di Boemia, Moravia e Slesia. Oltre a lussuose carrozze verranno esposti vari tipi di slitte e portantine, testimonianze di abilità tecnologica e artistica.

Per dare un’idea della bellezza dei tiri storici non passeranno però inosservate nemmeno le bardature dei cavalli oppure le livree dei servitori. Nel Maneggio del Castello di Praga i visitatori possono così vedere per es. l’automobile presidenziale dell’inizio del XX secolo, la carrozza d’oro dei vescovi di Olomouc, il carro funebre usato per i funerali dei presidenti cechi e vari altri pezzi espositivi destinati agli amanti dei vecchi tempi, della tecnica e dell’arte.

Hradec nad Moravicí e un restauro durato 35 anni

Il castello di Hradec nad Moravicí, vicino alla metropoli slesiana di Opava e all’industriale Ostrava, apre ufficialmente il cosidd. Castello Bianco, dopo un restauro dell’edificio che è durato alcuni decenni e dopo il graduale rafforzamento dell’intero pendio su cui sorge il castello. Saranno accessibili gli interni dell’appartamento principesco con camera da letto, studio, budoir e salotto al primo piano dell’ala settentrionale. Nell’ambito del percorso di visita si potrà vedere come viveva a Hradec nad Moravicí fino al 1945 la famiglia dei principi Lichnowsky. Nella sala da musica troverete per esempio anche il pianoforte sul quale ha suonato lo stesso Ludwig van Beethoven. Per la prima volta nella storia si aprirà anche la sala più grande del castello, nella quale la famiglia del principe accoglieva gli ospiti illustri o che usava come sala da ballo. Il castello oggi può mostrarsi in tutta la sua bellezza neo-classica.

Novità in Boemia del sud

Un ampliamento dell’offerta di esposizioni è previsto dal castello di Český Krumlov. Nella seconda metà di quest’anno dovrebbe venire aperta negli spazi delle scuderie del castello, nel quinto cortile, un’esposizione dei mezzi di trasporto. Verranno sottoposti a restauro anche gli interni del primo piano dell’edificio della Zecca, dove verrà costruita la galleria del castello. Il complesso del castello, il secondo per grandezza in Repubblica Ceca, subirà inoltre dei lavori di restauro che avranno lo scopo di rendere accessibili i Giardini montani.

Al castello di Hluboká proseguiranno le riparazioni del secondo piano, dove si progetta la creazione di altri circuiti di visita basati sulla presentazione delle cosidd. stanze degli ospiti.

I vostri preferiti