Pasqua – festa magica della primavera

Scarica la guida e la brochure
28. 2. 2013

Venite a godervi il bel tempo durante la più grande festa cristiana, e poi usanze ed abitudini e specialità gastronomiche!

Volete passare la festa della primavera nelle città, nei parchi che si risvegliano o nelle ville oppure immergervi in epoche storiche dentro i musei a cielo aperto? Nella Repubblica Ceca è possibile! Qui potete passare la Pasqua in mille modi diversi!

Vi offriamo mercatini pasquali, mostre dell’artigianato locale, cortei al suono delle raganelle, uova dipinte ed altre tradizioni pasquali, conosciute o meno. E qualora non vi attirino né usanze né abitudini, venite a gustare svariate leccornie. Cosa ne dite di assaggiare una fetta di prosciutto cotto sul fuoco e condito ogni tanto con birra ceca, salsicce caserecce o manicotti dolci? Tutto questo lo potete vedere e provare ad esempio al Mercatino pasquale in piazza della Città Vecchia nel cuore storico della città di Praga ma anche in tante altre città. 

Il simbolo più noto del periodo pasquale è l’uovo decorato che rappresenta da sempre la fertilità e la rinascita. Nella Repubblica Ceca continuano a vivere diverse tecniche sia quelle semplici sia quelle molto raffinate. Ai mercati, sulle tavole imbandite, durante le visite di case umili o di ville sontuose potete ammirare uova dipinte, grattate, incise, perforate, cotte in bucce di cipolla o coperte di metalli o fili di ferro. Un risultato di una tecnica artigianale stupenda, anche se moderna, sono le uova che sembrano fatte all’uncinetto.  

Alla Pasqua ceca appartengono ovviamente raganelle, macinini, carrettini, sonagli ed altri strumenti che hanno l’unico scopo ben preciso: fare chiasso e sostituire i rintocchi delle campane delle chiese siccome il Giovedì santo non ci sono. Come narra una leggenda antica, in quel giorno le campane volano via a Roma. Approfittate, quindi, dell’occasione e partire per girare per strade partecipando ai cortei tradizionali con raganelle ancor prima che le campane ritornino il Sabato santo e cantino la gloria di Dio! Uno di tali cortei sfila durante le feste pasquali nella villa di Loučeň.

In ogni modo, l’atmosfera pasquale viene potenziata da immancabili piatti tradizionali, ad es. da varie specialità preparate dalla carne di capretto che accompagnavano questa festa primaverile in campagna o ripieni squisiti a base di carne o dolci sacri. Vale la pena di assaggiare il pane di Pasqua o altri prodotti di forno fatti di pasta lievitata che si chiamano jidáše /corde di Giuda/. La loro forma di corda variamente intrecciata deve evocare l’impiccagione di Giuda. Invece il simbolo di Gesù Cristo lo troviamo nell’agnello in pan di Spagna coperto di zucchero o di glassa al cioccolato bianco o scuro. Oltre agli speciali menù pasquali offerti da molti ristoranti potete assaggiare altri piatti tradizionali, ad es. durante la Festa pasquale al Museo all’aperto di Rožnov pod Radhoštěm nella Regione della Valacchia oppure durante le escursioni pasquali nel castello fiabesco di Žleby. In questo modo saprete come passavano la Pasqua le famiglie principesche od altri abitanti della villa e delle zone limitrofe; in particolare potete dare un’occhiata alla cucina della villa ed assaggiare alcune delizie pasquali preparate secondo ricette antiche. Anche la villa di Náměšť na Hané vi darà il benvenuto in stile pasquale con molti addobbi ed eventi interessanti.  E siccome la Pasqua non è solo un sinonimo di prelibatezze gastronomiche ma anche della musica sacra edificante, v’invitiamo al ciclo concertistico Festival pasquale della musica sacra organizzato in sei chiese della città di Brno.

I vostri preferiti