Programmi culturali

Church of St. John of Nepomuk
Scarica la guida e la brochure
4. 6. 2013

Andate a visitare quest’anno alcuni musei o gallerie d’arte ceche, approfondendo in tal modo le vostre conoscenze e facendo al contempo esperienze indimenticabili!

“La conoscenza è cosa immensamente più preziosa rispetto a tutti i piaceri del mondo” disse il filosofo greco Socrate. Ma per quale motivo si dovrebbe separare la conoscenza dal divertimento?

La Repubblica Ceca è un paese orgoglioso della sua ricca tradizione culturale, che vanta letteralmente centinaia di musei e gallerie d’arte. Conoscete la storia del Nuovo palazzo del Museo nazionale di Praga? Sapete dove trovare una delle poche manifatture cartarie funzionanti al mondo?

Cultura da non perdere

Il maggiore istituto museale della Repubblica Ceca è il Museo nazionale, con le sue esposizioni non solo a Praga, ma anche in altre città, come per esempio a Prachatice, Vrchotovy Janovice oppure a Žďár nad Sázavou, dove potete anche recarvi al santuario di San Giovanni Nepomucký, iscritto nel patrimonio culturale dell’UNESCO. La sede centrale del Museo nazionale di Praga, a causa dei lavori di restauro in corso, è chiusa fino al 2018, ma potete trovare le attuali esposizioni a soli due passi dal palazzo storico, cioè nel Palazzo nuovo del Museo nazionale. La costruzione ha una storia molto interessante, poiché prima di essere assegnata al museo, ebbe parecchi proprietari. La parte più vecchia del palazzo fu costruita nel 1938, con funzione di sede della Borsa finanziaria e commerciale di Praga. Dopo la II guerra mondiale vi risiedette il parlamento cecoslovacco, ma i locali erano ristretti. Pertanto nel 1964, sotto la direzione dell’architetto Karl Prager, ebbe inizio la controversa e poco sensibile opera di completamento dell’edificio che trova propri contestatori anche dopo quasi 50 anni. Il palazzo ampliato divenne sede dell’Assemblea federale e, dopo la scissione della Repubblica Federativa Ceca e Slovacca, fu utilizzato da Radio Free Europe. In questo periodo potete visitare alcune delle esposizioni attuali del ciclo Monarchie, per esempio Sulle tracce di Karl May oppure Come si viveva ai tempi del nostro imperatore. Il ciclo si propone di tracciare una mappa della vita nelle regioni ceche prima del 1918, quando alle pareti delle aule scolastiche non era appesa l’effigie del presidente, ma quella dell’imperatore Francesco Giuseppe I.

Gallerie d’arte per tutti

Avete voglia di vedere una mostra d’arte medievale, allestita nei locali di un antico convento gotico, oppure preferite l’ariosa pittura barocca? Nella Galleria d’arte nazionale di Praga, che comprende numerosi locali da esposizione e palazzi, troverete non solo arte orientale e gotica, ma anche dipinti paesaggistici risalenti al periodo del romanticismo e installazioni moderne. Presso il Veletržní palác, il Palazzo delle fiere, sono attualmente esposte le tele di Alfons Mucha, uno dei più famosi pittori di stile liberty. A dir la verità, è la prima volta che a Praga si può ammirare in modo così ampio la sua opera nota come Epopea slava.

Andate fuori Praga

Kutná Hora, città, il cui centro è iscritto nel patrimonio dell’UNESCO, risiede la piccola Galleria d’arte della regione della Boemia centrale, chiamata da tutti solamente GASK. Si tratta di uno spazio espositivo molto vivace, noto agli appassionati d’arte moderna.

Un vivo esempio del legame esistente tra la storia e l’artigianato di qualità si può vedere a Velké Losiny, dove troverete uno degli ultimi centri dediti alla produzione artigianale della carta. Il museo presenta la tradizionale tecnica di produzione della carta e offre ai visitatori la possibilità di dare un’occhiata a un mestiere un tempo tanto apprezzato e diffuso. Ancora oggi da oltre 400 anni questa carta di qualità viene prodotta a mano negli stessi locali e tra gli acquirenti più stimati vanta anche la Cancelleria del presidente della repubblica.

Notte indimenticabile

In molte città le notti museali sono ormai una tradizione e costituiscono già parte integrante dell’Anno culturale. I musei e le gallerie d’arte aperte con la loro misteriosa e straordinaria atmosfera notturna attirano l’attenzione di centinaia di migliaia di visitatori.

Anche a Brno, la seconda città maggiore della Cechia, i visitatori potranno godere di queste straordinarie visite notturne. Da notare che anche alcuni teatri e addirittura l’Osservatorio e planetario di Brno prenderanno parte all’iniziativa della notte dei musei, pertanto il 08/05/2013 avrete di che rallegrarvi. Ostrava vivrà la sua notte museale il 25/05/2013. Non tralasciate nemmeno di visitare la Zona bassa di Vítkovice: ne vale davvero la pena!

I vostri preferiti