Chateau Zákupy

21. 5. 2013

Dopo la caduta di Napoleone, il Château di Zákupy fu destinato nel 1815 come asilo al figlio del generale chiamato “l’Aiglon” (aquilotto), nato dal matrimonio con Maria Luisa d’Austria, figlia dell’imperatore austriaco Francesco

 Il giovane duca morì però di tubercolosi senza mai  vedere  la sua nuova residenza.

Perché visitarla

La residenza nobiliare era il luogo preferito in cui soggiornava l’ultimo sovrano, incoronato re di Boemia, Ferdinando I d’Asburgo-Lorena chiamato “Clemente”, a seguito della sua abdicazione spontanea al trono dell’imperatore austro-ungarico nel 1848. Egli non governò mai da solo. Era infatti   considerato mentalmente debole essendo nato da rapporti tra parenti consanguinei della nobiltà europea. A Vienna venne chiamato in modo ironico „der arme Trottel Nandel“. Malgrado tutte le aspettative, era longevo e la sua residenza estiva, che subì le ristrutturazioni molto costose, veniva mantenuta in perfetto ordine. 

Gli interni della nobile dimora furono ristrutturati in grande stile secondo i dettami del cosiddetto secondo rococò per essere all’altezza dell’imperatore pensionato. Per concedergli inoltre la massima comodità fu ripristinato anche l’ascensore barocco di cui il retroscena tecnico fa parte della visita guidata.

I vostri preferiti