Vinohrady

19. 11. 2013

Venite a passeggiare nel prestigioso quartiere residenziale di Praga!

Il quartiere di Vinohrady non ha una storia così lunga come la Città Vecchia, Malá Strana o Hradčany, ma sicuramente vale la pena conoscerlo meglio! Attraverserete questo quartiere di Praga ad esempio andando a visitare la Torre della televisione oppure la chiesa del Sacro Cuore dell'architetto JožePlečnik.

Vinohrady, vigneti e strade

Il nome Vinohrady deriva dai vigneti che qui crescevano già nel medioevo. Con il tempo i vigneti sparirono e al loro posto apparirono palazzi estivi e residenze di campagne circondati da frutteti, ma il nome del posto è rimasto ancora oggi. Il quartiere di Vinohrady è un tipico quartiere residenziale e un cosiddetto „buon indirizzo“. Il suo centro è in piazza náměstí Míru, il corso Vinohradská con piazza náměstí Giorgio di Poděbrady e Riegrovy sady. Spesso le strade portano il nome di importanti personalità e città ceche, dagli anni venti del XX secolo i nomi delle vie di Vinohrady vengono dagli stati e dalle capitali dei paesi alleati dell'Accordo – qui troverete via Inghilterra, America, Italia, Uruguay, Jugoslavia, Brussels, Belgrado, Londra e altre.

Posti interessanti a Vinohrady

Merita attenzione soprattutto la cattedrale del Sacro Cuore dell'architetto sloveno JožePlečnika; venne costruita nel periodo in cui al quartiere in crescita di Vinohrady non bastava più la chiesa neogotica di Santa Ludmila in náměstí Míru. Nei Giardini di Mahler, tra i quartieri di Žižkov e quello di Vinohrady, si erige la Torre della televisione alta 216 m, l'edificio più alto di Praga – dal camminatoio panoramico vedrete la città come sul palmo di una mano, inoltre qui potete anche mangiare oppure alloggiare nell'originale appartamento a sei stelle OneRoom Hotel. Se vi piacciono i libri di Karel Čapek e i quadri di suo fratello Josef Čapek, lasciatevi tentare dalla visita di via Fratelli Čapek nel quartiere residenziale di Vinohrady. Qui Josef e Karel fecero costruire una doppia villa circondata da un grande giardino.

I vostri preferiti