Torre panoramica sulla collina di Petřín

19. 7. 2013

Scoprite un pezzetto di Parigi sulla collina di Petřín!

Salite sulla collina di Petřín con la sua elegante torre panoramica ispiratasi alla Torre Eiffel di Parigi! Dopo aver superato 299 gradini vi si aprirà una vista mozzafiato sul panorama della città con una marea di campanili, comignoli e facciate sfarzose dei palazzi barocchi. Petřín è la meta preferita degli innamorati e anche un luogo dove potete passeggiare indisturbati, fare picnic con gli amici o entrare in una delle osterie tipiche.

Petřín è un posto poetico in ogni stagione. Che sia primavera, quando l’aria profuma di rose o estate, quando potete sdraiarvi sul morbido prato per leggere il vostro libro preferito, autunno, quando le foglie degli alberi si tingono di colori meravigliosi creando una scenografia indescrivibile per il panorama praghese, o inverno, quando sarete letteralmente rapiti dalla vista romantica dei tetti innevati del Quartiere Piccolo che si fonde con il profumo di vin brulè.

La città ai vostri piedi

La collina di Petřín è dominata dalla torre panoramica. Non a caso assomiglia a quella di Parigi. I suoi costruttori si ispirarono all’opera di Eiffel durante la visita all’Esposizione Universale della capitale francese. Cinque volte più piccola della sua “musa”, la torre di Praga fu realizzata in soli quattro mesi, nel 1891. Prima di salire sulla sua cima, assicuratevi di avere abbastanza spazio libero nella memory card della vostra macchina fotografica, perché la vista che si gode da lassù è una delle più belle di Praga.

Venite a farvi due risate!

Riuscite a immaginare come sarebbe se foste alti due metri, oppure se aveste la testa grande come un’anguria? Dall’immaginazione alla realtà può dividervi un piccolo passo – se entrate nel labirinto di specchi, situato in una villetta accanto alla torre panoramica, può avvenire tutto ciò. Questo straordinario divertimento per bambini e adulti allieterà la vostra giornata e vi farà ridere. Strada facendo non vi dimenticate di visitare il medievale “Muro della fame”, fatto costruire dal re di Boemia Carlo IV. Si chiama così perché realizzato dai più poveri, ai quali il re voleva dare lavoro per fare guadagnare loro il pane.

Dalla torre alle stelle

Vi piace osservare il cielo? Allora visitate anche l’osservatorio astronomico di Petřín, dove vi aspetta un’emozione letteralmente celeste. Grazie ai moderni cannocchiali, potrete vedere i corpi celesti più noti e documentarvi su alcuni dati interessanti con l'aiuto degli astronomi.

I vostri preferiti