La Sinagoga Vecchia-Nuova di Praga

Old-New Synagogue
27. 11. 2013

Visitate la Sinagoga Vecchia-Nuova, il monumento più vecchio del ghetto ebraico di Praga e la sinagoga conservata più vecchia d'Europa!

Anche quel poco che è rimasto del ghetto di Praga rappresenta uno dei monumenti ebraici più importanti d'Europa. Accanto al Vecchio Cimitero degli inizi del XV secolo, il Museo Ebraico e alcune sinagoghe, la Sinogoga Vecchia-Nuova è uno dei luoghi più frequentati. Al tempo stesso rappresenta uno dei tesori gotici conservati più vecchi di Praga!

Una sinagoga che si ricorda il medioevo

Il massiccio edificio di pietra con i frontoni frastagliati del tardo gotico fu costruito intorno al 1270. Originariamente si chiamava Nuova oppure Grande, soltanto con la costruzione delle altre sinagoghe intorno al XVI secolo si è iniziato a chiamarla Vecchia-Nuova. È sopravvissuta alle alluvioni, agli incendi, ai pogrom e alle opere di risanamento tra il XIX e il XX secolo. Fatta eccezione per gli anni 1942–45 funziona ininterrottamente da oltre settecento anni come oratorio e sinagoga principale della comunità ebraica di Praga.

Le leggende sugli angeli e sul Golem

L'edificio è circondato da una serie di storie e leggende. Si narra che durante gli incendi del ghetto gli angeli, trasformatisi in colombe, la hanno protetta con le loro ali, ma ancora più famosa è la leggenda sul Golem. Il creatore della strana creatura artificiale fatta di terra fu il più famoso rabbino del ghetto praghese medievale, il rabbino Löw – JehudaLöw ben Becalel (1512–1609). Le persone lo rispettavano così tanto che dalla sua morte fino ad oggi nessuno si è seduto nella sua poltrona dentro la sinagoga.

Che cosa si nasconde nella soffitta della Sinagoga Vecchia-Nuova?

Anche se di leggende sulle creature artificiali, i golem, ne esistono molte, quella praghese è una delle più famose. Secondo la leggenda il rabbino avrebbe fatto nascondere il gigante di terra nella soffitta della sinagoga dove ancora oggi è vietato entrare. Il rabbino fu così prudente da far addirittura levare le scale esterne e ancora oggi la porticina che all'altezza di dodici metri porta alla soffitta è accessibile solo con una scala. I resti del Golem, però, non sono stati trovati né qui né nella soffitta di qualche altra sinagoga praghese.

I vostri preferiti