Nelahozeves

Palazzo di Nelahozeves
9. 7. 2013

Originariamente una rocca, più tardi trasformata in una villa rinascimentale ispirata dall’architettura degli artisti italiani, continuava a cambiare i proprietari, ma nessuno ci rimase per un lungo periodo

Il Castello di Nelahozeves, con i suoi spazi interni decorati ad affresco è uno degli edifici rinascimentali più belli in Boemia; ne fanno parte anche il museo e la pinacoteca con la mostra «Sguardi negli interni della nobile famiglia dei Lobkowicz», che presenta la vita della nobiltà nel XIX secolo. I Lobkowicz per oltre 600 anni hanno giocato un grande ruolo nelle storie dell‘Europa centrale e sono stati insigniti del titolo di principi del sacro Romano impero. Sono stati mecenati di scienze e di arte, tra l‘altro anche di Ludwig van Beethoven.

Perchè una visita

Nel castello si trova una delle maggiori collezioni boeme di pittura spagnola a cavallo tra il XVI ed il XVII secolo. Le collezioni dei Lobkowicz contano 1500 quadri, con capolavori Brueghel, Velázquez, Rubens, Cranach, Croll ed altri. Dall‘inizio della primavera fino all‘autunno nel castello si svolge il rinomato festival chiamato La Nelahozeves musicale di Dvořák. Il festival serve a festeggiare l‘opera di Antonín Dvořák, la cui casa natale, che ospita un museo, si trova sotto il castello. Il vicino castello di Veltrusy è un edificio barocco con parco. La meravigliosa architettura del giardino, gli alberi centenari sulle statue ed i padiglioni dove si è fermato il tempo. Questo è il parco del castello di Veltrusy, che vi offre anche visite guidate e mostre.

I vostri preferiti