Rocce di Adršpach-Teplice

Rocce di Adršpach-Teplice
22. 7. 2013

Adršpach: la bellezza bizzarra delle formazioni rocciose

Le romantiche rocce vi divertiranno e allo stesso tempo vi affascineranno con la propria bellezza. Tra le formazioni rocciose più visitate nella Repubblica ceca ci sono quelle di Adršpach-Teplice. Potete attraversare i sentieri tra le rocce, dare spazio alla fantasia trovandovi rassomiglianze, o farvi rapire dalla discesa in barca pericolosamente vicino alle pareti rocciose. Entrate nei sentieri tra le rocce alte alcune decine di metri.

Le rocce di Adršpach-Teplice si trovano nel triangolo tra i comuni di Teplice nad Metují, Adršpach e la cima di Čáp sul paese di Skály. Forse pochi sanno che un tempo questo era il fondo di un oceano. Quando il gesso si ritirò da questi luoghi, si crearono due originali gruppi di rocce, divisi dalla gola chiamata “Del Lupo”.

Non vedete la cascata senza la formula magica

Il sentiero del percorso turistico si snoda tra rocce dalle forme più svariate, che portano nomi cuciti su misura: il Sindaco e la Sindachessa, il Nido delle Aquile, il Dente e il Ponte del Diavolo. Durante la visita potete ristorarvi presso la Grande cascata. Dovete però far apparire l’acqua usando la formula magica segreta. Sopra la cascata troverete anche un piccolo bacino artificiale, sul quale potete navigare con una piccola barca a remi. Il percorso termina con la formazione Eco della roccia. L’eco, qui, è davvero forte. Lo scoprirono già nel 1783, quando per i turisti si suonava il corno e si sparava dal mortaio. L’eco era udibile sette volte rimbalzando sulle pareti della Collina della Croce.

Le rocce di Teplice

Riservatevi almeno 3 ore per l’escursione sulle rocce di Teplice. Strada facendo, potrete trovare delle formazioni rocciose dai nomi ben azzeccati, quali il Bruco, l’Ascia del macellaio e il Golem. Non trascurate la salita adrenalinica lungo le scale fino al castello di Střmen, ora adattato a belvedere. I vostri passi vi porteranno anche sotto l’enorme e liscia Torre di Guardia, uno dei simboli delle rocce di Teplice. Al bivio presso la Sibiř seguite i gradini di pietra attraversando la Grande Piazza del Tempio fino alla cappella nella roccia, attraverso uno stretto passaggio raggiungerete la Gabbia dei Leoni e vi troverete non si sa come nel Giardino del Gigante Krakonos. Attorno a voi svetteranno quattro torri di rocce di Teplice, la Corona di Pietra, Le pareti del Tempio e di Martino e il Tempio di Pietra. Non saprete dove girare la testa!

Il labirinto dell’Ostaš

Un’altra località che merita di essere visitata sono le Pareti di Broumov. Qui si trovano romantiche rocce, profonde gole, sentieri e belvedere sul pittoresco paesaggio ricco di boschi. La nostra passeggiata attraverso le rocce è quasi alla fine, ma non dobbiamo dimenticarci della riserva naturale Ostaš. Scoprirete sulla vostra pelle cosa significa perdersi in un labirinto di roccia. Se attraversate il Labirinto superiore ed il Labirinto inferiore ed il percorso turistico, questi vi offriranno un ricco insieme di rocce, grotte e passaggi.

I vostri preferiti