Moravia Meridionale

25. 4. 2013

Moravia meridionale è uno scrigno dei tesori UNESCO

Ci sono soltanto poche regioni al mondo che offrono ai loro visitatori un numero così elevato di gioielli architettonici, bellissima natura e tradizioni centenarie. Sei su dodici monumenti cechi iscritti nella lista del patrimonio dell’UNESCO rendono la Moravia meridionale, con i suoi vigneti inondati dal sole e con la sua proverbiale ospitalità, un vero e proprio paradiso di ogni turista.

6 monumenti UNESCO, 6 meraviglie del mondo

I primi passi dovrebbero portare ogni visitatore nella città fiabesca di Telč che vanta una meravigliosa piazza, forse la più bella d’Europa, che potrebbe servire da perfetta dispensa del rinascimento. Un’altra località da non perdere è il cosiddetto Paesaggio culturale di Lednice-Valtice con due palazzi, un parco da mozzafiato e moltissime strutture romantiche. L’area viene spesso chiamata “Giardino d’Europa”.

La chiesa di San Giovanni Nepomuceno a Zelená Hora, luogo di pellegrinaggio alle porte della città di Žďár nad Sázavou, fa parte di una lunga lista delle più importanti opere del geniale architetto barocco Jan Blažej Santini-Aichel. La chiesa è collegata con la leggenda relativa a San Giovanni Nepomuceno, confessore della regina Sofia. Il re Venceslao IV lo fece torturare e uccidere perché si era rifiutato di svelare il segreto della confessione della regina. Il suo corpo fu gettato dal Ponte Carlo nel fiume Moldava. La chiesa, piena di simboli iconografici, rappresenta una rarità a livello mondiale.

Giardini barocchi e villa moderna

Gli amanti dei parchi e giardini non dovrebbero saltare la visita alla città di Kroměříž che viene chiamata Atene di Haná (Hana Athens). Vanta un bel centro storico e meravigliosi giardini.

Il Quartiere ebraico di Třebíč fu il primo monumento ebraico al di fuori del territorio israeliano iscritto nella Lista del patrimonio dell’UNESCO. Inoltre la città di Třebíč offre ai visitatori la basilica di San Procopio. Nella città di Brno potrete visitare la Villa Tugendhat. Quest’interessantissimo edificio a tre piani, opera del famoso architetto Ludwig Miese van der Rohe, ha riaperto i battenti dopo un’accurata ristrutturazione. La villa all’epoca rappresentò una svolta nello sviluppo dell’architettura moderna ed è considerata una delle quattro ville più importanti al mondo.

Godersi la natura come se fosse copiata da una cartolina

La Regione della Moravia meridionale vanta perfino due monumenti UNESCO immateriali che testimoniano il valore delle sue tradizioni e la ricchezza del folklore. Uno di essi è la Cavalcata dei re di Vlčnov, mentre l’altro è la danza maschile “Verbuňk“ proveniente dalla zona di Slovácko. Entrambi poi sono una prova che le tradizioni della Moravia meridionale sono vive anche nel ventunesimo secolo. Tutti questi tesori del passato, sia materiali che immateriali, sono circondati dalla bellissima natura di questa regione con i paesaggi più affascinanti della Repubblica ceca. Nella Moravia meridionale vi aspettano anche le sue quattro zone protette e Riserve della biosfera dell’UNESCO.

I vostri preferiti