Lungo i percorsi ebraici nella regione di Plzeň

Rabštej nad Střelou - cimitero ebraico
4. 5. 2013

Percorrete le vie ebraiche della regione di Plzeň!

La regione di Plzeň è un’area geografica in cui hanno vissuto per secoli persone di diverse fedi e culture, lasciando molte testimonianze che possiamo tuttora ammirare. Una parte importante della storia di Plzeň è quella della comunità ebraica, la cui architettura, tradizioni ed usi si sono conservati sino ai giorni nostri. Mettetevi in viaggio per conoscere le storie delle case ebraiche, delle sinagoghe, delle stradine di questa regione. Vi saranno d’aiuto i percorsi ebraici della regione di Plzeň, che vi accompagneranno nei luoghi più importanti della comunità che, per un intero millennio, è stata parte integrante della cultura ceca.

Tutti e quattro i percorsi hanno come punto di partenza la città di Plzeň. La celeberrima patria di una delle migliori birre è anche una città con numerose tracce ebraiche. In città recatevi alla Grande Sinagoga, la seconda più grande d'Europa e la terza più grande del mondo. Il primo dei percorsi ebraici vi porterà da Plzeň a Rabštejn nad Střelou, dove visiterete il cimitero ebraico, il monastero e le rovine del castello che qui sorgeva. Il percorso poi continua fino a Nečtiny, con le vestigia di un cimitero ebraico nascoste in un bosco. Una viuzza ebraica con una ex sinagoga vi attende in una delle altre mete, Pňovany. Il percorso può terminare a Touškov, dove visiterete la casa di Salomone Löbl. Se volete anche visitare alcuni dei tesori del mondo cristiano, visitate il monastero di Plasy oppure il castello barocco di Manětín, che si dice sia la più piccola città d'Europa.

Lungo la valle della Berounka sulle tracce di monumenti ebraici

Il secondo dei percorsi ebraici porta da Plzeň a Rokycany, dove potrete ammirare il nuovo cimitero ebraico in cui è possibile visitare le chiese e le fortezze cittadine; il percorso continua attraversando Radnice, dove potrete visitare il ghetto ebraico e la sinagoga. Il percorso porterà anche a Terešov, con la sua viuzza ebraica ed il castello, per continuare poi fino a Hřešihlavy e Kožlany, con i loro cimiteri ebraici ben conservati.

Il romanticismo dei cimiteri ebraici della regione meridionale di Plzeň

Il terzo percorso vi accompagnerà ai cimiteri ebraici nascosti nei paesi della zona meridionale della regione. Arriverete quindi a Štěnovice e Dolní Lukavice, visitandone anche i palazzi. Il percorso continua fino a Přeštice, con la meravigliosa chiesa dell'arcidecanato ed a Švihov, di cui va visitato il castello con fossato. Potete terminare il vostro tragitto o continuare, visitando l'affascinante monastero benedettino di Kladruby, la cui chiesa, dalla cupola bizzarra, è una delle più attraenti della Repubblica ceca.

L'unico ghetto conservatosi nella regione di Plzeň

L'ultimo dei percorsi che vi accompagneranno nei luoghi storici della comunità ebraica della regione di Plzeň parte da qui fino a Spálené Poříčí. Qui potete visitare il vicoletto ebraico, la casa con la cucina antica ed il cimitero. Non dimenticate di visitare anche il palazzo rinascimentale. Il percorso continua poi fino al ghetto ebraico di Kasejovice, con la sinagoga trasformata in un museo. Continuando il percorso si attraversa la città di Nepomuk, conosciuta nel mondo cristiano per essere la città natale di San Giovanni Nepomuceno. Il percorso termina a Blovice, dove, oltre al cimitero ebraico, vedrete anche un palazzo incantevole. Se avete ancora voglia di fare nuove scoperte, arrivate fino a Starý Plzenec, con la sua famosa rotonda del X secolo, oppure visitate gli eleganti palazzi di KozelNebílovy.

I vostri preferiti