Tra i fiumi Lužnice e Otava

Písek - ponte di pietra
24. 4. 2013

Per scoprire i tesori della terra abbracciata dai fiumi Lužnice e Otava

Due grandi fiumi, Lužnice e Otava, come nastri azzurri, abbracciano la terra al sud della Repubblica ceca. Andate a visitare questo angolo dalle dolci colline in cui le tipiche case tradizionali e masserie affascinanti dai frontoni decorati si alternano con le medievali città reali. La terra che si estende in un’immaginaria ombra dei monti della Selva Boema è un posto ideale per le escursioni nella natura e per scoprire le storie dei castelli e dei palazzi antichi e conoscere le tradizioni popolari ancora vive nonostante siano passati molti secoli.

La zona selvatica pedemontana della Selva Boema non è mai stata una terra particolarmente fertile, eppure la storia ci ha lasciato molte tracce che le regalano un carattere irripetibile. Un posto da non perdere è sicuramente la città di Strakonice. Nel suo museo, situato nell’ambiente di un monumentale palazzo medievale, venite a sapere tutto sulla sua tradizione collegata con il prediletto festival di cornamuse, in calendario in ogni due anni nel mese di agosto. Il Festival internazionale di cornamuse è uno dei festival più importanti nel suo genere al mondo.

Ponte dei cervi ed incantevoli frontoni

Volete attraversare uno dei ponti più antichi dell’Europa centrale? Per farlo andate a visitare la città di Písek. A volte viene chiamato dai cittadini il ponte „dei cervi“. Il motivo è relativo ad una leggenda che narra che il ponte doveva portare il nome del primo passante che l’avrebbe attraversato. Però successe qualcosa che nessuno se l’aspettava. In quel momento dal vicino bosco saltò fuori un cervo e attraversando il ponte praticamente gli attribuì il nome. Avete già sentito del cosiddetto barocco contadino? Sennò, il suo esempio più bello è da vedere nel villaggio di Holašovice. Questo piccolo villaggio vanta stupende masserie con frontoni riccamente decorati, grazie ai quali il villaggio è stato incluso nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Palazzi e castelli ad ogni passo

Siete attirati dall’ambiente misterioso dei palazzi medievali? La terra tra i fiumi Lužnice e Otava è costellata di palazzi e castelli. Vale la pena di visitare il castello di Orlík che si erge maestoso sopra lo specchio di un vasto lago artificiale, oppure il palazzo di Blatná con la sua affascinante torre a traliccio. La perfetta armonia tra l’architettura e il paesaggio si nota al castello di Zvíkov situato su una rupe sopra la confluenza dei fiumi Otava e Moldava. Visitando il grandioso palazzo di Kratochvíle potrete scoprire questa perla rinascimentale. Se invece preferite i luoghi con un’atmosfera particolare, avvolti dai misteri, vi invitiamo a visitare il rudere di Rábí. Le sue rovine sono le più grandi in Boemia. Anche il castello di Velhartice “profuma” di romanticismo dei tempi dei cavalieri medievali. Con un po’ di immaginazione potrete vederli arrivare a cavallo dal bellissimo ponte in pietra a quattro archi acuti che collega le due parti dell’antico palazzo.

Altri posti da visitare

Se deciderete di fermarvi nella zona per qualche giorno, potrete visitare altri posti interessanti. La città di České Budějovice attira i turisti non soltanto con la sua ottima birra, ma anche con la bellissima piazza barocca. Vicino si trova anche uno dei più bei castelli della Boemia - Hluboká che ricorda il castello inglese dei Windsor. Da non perdere è anche la medievale città di Tábor collegata in modo imprescindibile con il movimento ussita che in modo significativo incise sulla storia delle terre ceche.

I vostri preferiti