I teatri storici cechi

Estate Theater
31. 7. 2014

Tornate indietro nel tempo e guardate come funzionavano i teatri molto tempo fa!

I teatri storici in Repubblica Ceca - per lo più teatri di castelli - fanno parte della cosiddetta Via Imperiale che collega i teatri storici della Repubblica Ceca e dell’Austria accessibili al pubblico. Rappresentano quanto di più prezioso si sia conservato nel campo dell’architettura teatrale storica. La Via Imperiale dei teatri storici è la quinta degli undici percorsi internazionali che nel 2016 faranno parte della Via Europea dei Teatri Storici.

Český Krumlov

Uno dei teatri più antichi e meglio conservati in Europa è quello di Český Krumlov, monumento UNESCO. Il grandioso complesso del castello ha avuto origine nel XIII secolo. Sotto la dinastia degli Eggenberg nel XVII secolo è stato costruito anche il teatro del castello, dove si esibiva una compagnia teatrale professionista. Il teatro ha acquisito il suo aspetto attuale con la ristrutturazione avvenuta negli anni ’60 del XVIII secolo. Le rappresentazioni teatrali si svolgevano per soddisfare le necessità della famiglia dei principi Schwarzenberg e dei suoi ospiti. L’intero teatro in stile tardo barocco si è conservato nello stato attuale comprese le attrezzature sceniche, l’illuminazione, le decorazioni, gli oggetti di scena e i costumi. Potrete visitarlo nell’ambito dello speciale percorso di visita al castello di Český Krumlov.

Kačina

Il castello di Kačina, uno dei più begli edifici neoclassici del paese, è stato costruito per la famiglia dei conti Chotek all’inizio del XIX secolo. Il teatro è situato nel padiglione laterale insieme alla cappella rimasta incompiuta. Anche il teatro è rimasto per lungo tempo incompiuto per mancanza di mezzi finanziari. È stato ultimato solo dopo il 1850. Per i successivi 20 anni è stato testimone delle rappresentazioni amatoriali dell’intera famiglia dei conti Chotek, alcune delle opere rappresentate sono state addirittura scritte dal conte Rudolf Karel Chotek. Si sono conservati fino ai nostri giorni la platea decorata e una parte delle macchine di scena e delle decorazioni originali. Vedrete il teatro nel corso della visita degli interni del castello.

Mnichovo Hradiště

Il teatro del castello di Mnichovo Hradiště è nato probabilmente alla fine del XVIII secolo. È stato ricostruito con l’aspetto attuale nel 1833, quando il castello ha ospitato le trattative tra l’imperatore d’Austria, lo zar di Russia e il principe ereditario di Prussia. Parte dell’intero programma erano state anche tre serate con spettacoli teatrali delle compagnie del Teatro degli Stati di Praga. In seguito il teatro era stato adattato per i divertimenti privati della famiglia comitale. Si è conservato con le attrezzature sceniche, con parte dell’illuminazione originale e con il fondo completo delle decorazioni e dei costumi.

Litomyšl

Il teatro del castello di Litomyšl, che è un monumento UNESCO, è nato nel 1797 come ultima tappa della ricostruzione del castello. Fino alla metà del XIX secolo vi si è svolto un ricco programma teatrale. I membri della famiglia comitale e i loro amici vi recitavano delle commedie per il divertimento proprio e degli abitanti della città. Il teatro si è conservato fino ad oggi compresi i macchinari di scena e l’intera tecnica di illuminazione. Prezioso è anche il complesso delle decorazioni sceniche di Josef Platzer, pittore imperiale del teatro.

Praga, Teatro degli Stati

Testimone significativo di più di duecento anni di vita teatrale praghese è il più antico edificio teatrale indipendente in città, l’attuale Teatro degli Stati. Il teatro funziona ininterrottamente fin dal 1789! Poco dopo l’apertura vi hanno avuto luogo le prime di due opere di Mozart, scritte apposta per questo teatro: il Don Giovanni (1787) e La Clemenza di Tito (1791). Il teatro ha acquisito il suo aspetto attuale con la ristrutturazione avvenuta nel corso del XIX secolo. A partire dal 1920 il teatro costituisce la seconda sede del Teatro Nazionale.

I vostri preferiti