Boemia Orientale

25. 4. 2013

Ricchezza culturale della Boemia orientale

La Boemia orientale può vantare non solo le tradizioni artigianali e folkloristiche, ma anche un numero straordinario di castelli, palazzi, monumenti sacri e gemme dell’architettura rinascimentale, barocca, liberty e quella moderna del periodo interbellico, tra le due guerre mondiali. A Veselý Kopec, nei parchi culturali urbani di Hradec Králové o a Pardubice potrete ammirare la pittoresca architettura popolare. Per coloro che amano la natura del continente africano, abbiamo un invito a Safari di Dvůr Králové. Venite a conoscere la Boemia orientale girandola da nord a sud e da est a ovest!

La stupenda natura della Boemia orientale con il suo non inquinato ambiente di ogni tipo - pianura, pedemontana e montagna - invita al turismo attivo.

Romanticismo delle rocce e mummie misteriose

La città di Adršpach può essere chiamata la porta d’ingresso delle formazioni rocciose chiamate Adršpašské skály (Rocce di Adršpach). Addentratevi nel labirinto delle città formate da pietra arenaria seguendo i sentieri ben segnalati per vivere le emozioni che accompagnano la scoperta del loro paesaggio mozzafiato. Per chi invece preferisce ammirare le meraviglie della storia, l’arte e l’architettura, consigliamo di andare a visitare Kuks, posto straordinario, con le statue raffiguranti le Virtù e i Vizi umani, opera del genio barocco, scultore Mattia Bernardo Braun. Un’esperienza fuori dal comune rappresenta anche la visita al Monastero di Broumov le cui cantine custodiscono 34 mummie dei cittadini di Vamberk tra i quali per esempio la merlettaia Magdalena Grambová.

Storia edilizia della città di Hradec Králové

Hradec Králové, una delle più antiche città ceche con alle spalle un’interessante storia edilizia. Nel lontano ‘700 Hradec fu una rocca militare che però non ha mai adempiuto al suo ruolo. La città deve il suo nuovo aspetto in particolare a due architetti: Jan Kotěra e Josef Gočár che per le costruzioni utilizzavano esclusivamente il classico mattone cotto. Grazie alle loro opere la città venne chiamata il „Salone della repubblica“. Un’altra città della Boemia orientale, Pardubice, è strettamente collegata con le corse dei cavalli, soprattutto con la gara “Velká pardubická”, la più antica steeplechase cross-country. Questa regione vanta inoltre un’altra curiosità: sfilata carnevalesca iscritta nella lista del patrimonio dell’UNESCO che ogni anno apre le danze del Carnevale di Veselý Kopec - uno straordinario museo all’aperto.

Altre cose da vedere

La città di Litomyšl è un centro culturale. Da non perdere è il suo castello con un’interessante storia. E se sarete già contenti di aver visto molti tesori architettonici e vi verrà la nostalgia di vedere un po’ di natura, potrete visitare lo ZOO di Dvůr Králové adibito a Safari specializzato in animali africani che qui girano (quasi) liberi.

I vostri preferiti